Benvenuti nel nuovo sito della Pasticceria Ballico, pasticceria in Padova dal 1903,

 

in questo sito troverete numerose informazioni sui nostri prodotti artigianali, sulle nostre attività e anche tante curiosità dal nostro blog.

 

visitate la nostra sezione “ricette” inseriremo periodicamente alcune ricette da fare a casa.

 

Nell'era del multimediale abbiamo deciso che l'interazione con i nostri clienti è un'opportunità per presentare i nostri prodotti, ma anche per far passare il tempo ai nostri visitatori con informazioni utili al mangiare sano, che l'era industriale ha messo in secondo piano.

 

Mangiare sano è salute, i dolci danno allegria, mangiate meno, mangiate meglio e vivrete più a lungo e in salute!

 

 

Buona navigazione nel sito della Pasticceria Ballico.


novità cup-cake!!

 Eccoci qui! Vi presentiamo la novità dell’estate 2018, le  merendine buone e genuine.

 

 L’impasto contiene pochi zuccheri, non usiamo ne conservanti ne  aromi, dentro ci troverete solo vera frutta (fresca, secca o  liofilizzata).

 

 

 Le decorazioni sono preparate con marzapane, pasta di zucchero  e\o frosting da cup-cake con basso contenuti di grassi e zuccheri  rispetto le classiche ricette americane.

 

 

 Sono personalizzabili e adattabili a qualsiasi tema e tipologia di  festa.

 

 Il cup-cake con la rosa è un ottimo regalo da fare alla propria  mamma o ragazza, gli animaletti come decorazione sono  simpatici per i più piccoli e divertenti da mangiare.

 

                         

 

 

 

Auguriamo buone vacanze a tutti. Al prossimo aggiornamento!!

 

 

Blog |

ritorniamo sul web

 Buongiorno a tutti. Siamo pronti a tornare in rete con nuove  idee!!

 Siamo stati assenti per molto tempo, per questo ci scusiamo e vi  aggiorniamo su nuove ricette, altri nuovi invitanti dolcetti adorati  da bambini e adulti e nuove idee per torte di compleanno,  matrimonio, laurea, ecc.

 

 

 Per prima cosa vi informiamo che la pasticceria rimarrà chiusa  per ferie dal 24 luglio al 19 agosto.

 

 

 

 

 Ecco le nostre nuove proposte:

 

 

 

- Le crostate alla frutta o al cioccolato stanno diventando sempre più simpatiche e più richieste per le feste dei bambini, grazie alle nostre creative decorazioni di cioccolato o marzapane.

 

 

 

                                                   

 

 

 

 

 

 

 

 

 - Nuove decorazioni di cioccolato: dai soggetti, agli animali e agli  uomini stilizzati, con un fantastico senso di movimento.

 Simpatiche per tutte le tipologie di feste.

 

 

                            

 

 

 

 

 

 

 

- Sono presenti ancora le nostre più classiche torte: la Primavera, la Sacher, la Crema in crosta alle pere, la Caprese, ecc.

Insieme anche a tantissimi semifreddi: la Voglia di fragola, il Tiramisù, lo Zuccotto, la Meringata, ecc.

 

 

                                              

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 - Le torte di compleanno sono ancora più colorate con nuove  decorazioni di frutta, cioccolato e marzapane.

 

 Le decorazioni vanno dalla più semplice composizione di frutta  con scritta, alla decorazione con numeri o figure di cioccolata  decorata e sagomata.

 

                                

 

 

 

Auguriamo a tutti buone vacanze.

Visto la stagione, un caloroso saluto!! :)

 

 

 

Blog |

Invito per il 110° anniversario di attività di Pasticceria BALLICO

Accidenti!

Non riesco mai a trovare il tempo per aggiornarvi sulle novità.

Comunque ci tenevo a ricordare a tutti che domenica prossima vi aspettiamo in pasticceria per festeggiare assieme il 110° anniversario della PASTICCERIA BALLICO.

Eh già nel lontano 1903 nostro bisnonno GIACOMINO con la sua dolce metà GIACOMINA (non sto scherzando sono proprio questi i loro nomi!) diedero inizio alla nostra storia.

Attraverso 1 SECOLO, 2 LUSTRI e dopo 4 generazioni, da nonno ADRIANO a papà GIANGIACOMO arriviamo ai tempi nostri in cui ANDREA, ENRICO e GIORGIO BALLICO portano avanti con passione e, non lo nascondo, un certo orgoglio la ” dolce tradizione ” di famiglia.

Con un ricco programma, che comprende dimostrazioni, degustazioni, momenti di canto e di impegno saremo lieti di ospitarvi e celebrare con voi questo importante momento.

Rullo di tamburi….Squilli di tromba…….ecco il PROGRAMMA.

 

 

 

Che altro dirvi?

Vi aspetto numerosi!

Buona DOMENICA.

Ciao    ENRICO.

 

 

Post Scrtiptum VERAMENTE IMPORTANTE:

con l’occasione avremo la possibilità di sostenere l’Associazione Viviautismo Onlus.

 

 

Ciao a tutti, torno a fare il pasticcere!

E.

Blog |

Crema in crosta alle Pere

Crema in crosta alle Pere

 

Ed ecco a voi (dopo molti mesi lo so) una nuova ricetta ORIGINALE BALLICO.

Sì Signore è proprio la ricetta per fare la Crema in crosta alle Pere, una delle torte più gustose ed apprezzate dalla mia clientela.

Non è difficile (come tutte le cose che si sanno fare…….)

Sul serio: una crema e una pastafrolla…… e poco più!

 

BUON LAVORO!!!

Enrico.

 

 

 

Crema in Crosta alle Pere

INGREDIENTI:

Per il Pan di Spagna:

  • 4 uova intere

  • 80 gr zucchero

  • 80 gr farina “00”

  • 20 gr fecola

  • scorza di limone grattugiata

 

Per la Crema Pasticcera:

  • 0,25 lt latte fresco intero

  • 75 gr zucchero

  • 2 tuorli

  • 25 gr farina o amido di mais

  • un pizzico di sale

  • vaniglia

Per la Pastafrolla:

  • 200 gr zucchero

  • 200 gr burro

  • 400 gr farina “00”

  • 4 uova

  • la buccia grattugiata di mezzo limone

  • mezzo cucchiaino di lievito per dolci

  • un pizzico di sale

 

Altri ingredienti:

  • 700 gr pere (circa 5 pere)

  • 60 gr di burro

  • maraschino

  • zucchero semolato

PREPARAZIONE:

 

Iniziamo con il preparare il Pan di Spagna. Sbattete le uova con lo zucchero, se necessario scaldate un poco la bacinella, aggiungete il limone e continuate a sbattere finché la sbattuta è ben montata e sostenuta. Versate a pioggia la farina e la fecola precedentemente setacciate, mescolando delicatamente a mano usando una mescola forata. Versate subito nello stampo o tortiera (di diametro di circa 28 cm) ben imburrati e infarinati riempiendoli per ¾. Passate subito in forno a 180° – 190°C per circa 20 minuti. Lasciate raffreddare, sformate e mettete in congelatore.

 

 

 

 

 

 

Prepariamo ora la Crema Pasticcera. Mettete a scaldare il latte con la vaniglia e un po’ di sale. A parte, in un tegame (meglio se di rame non stagnato), lavorate le uova con lo zucchero ed aggiungete miscelando bene l’amido o la farina. Stemperate con il latte tiepido e mettete sul fuoco: tenete mescolato il composto fino a bollitura. Far bollire per 2 – 3 minuti e poi togliete dal fuoco. Appena cotta, versate la crema su un tavolo lavato e disinfettato, tenendola mossa per qualche minuto in modo che si raffreddi, quindi mettetela in un recipiente per alimenti, coprite e mettete in frigorifero.

Prepariamo la Pastafrolla. Mescolate il burro (morbido, a temperatura ambiente) con lo zucchero fino a rendere l’impasto omogeneo. Aggiungete il sale, il lievito e la buccia di limone. Incorporate uno per volta 1 uovo intero e 3 tuorli. A questo punto aggiungete la farina facendo attenzione a mescolare il meno possibile. Lasciate riposare per un paio di ore in frigorifero.

Sbucciate le pere, tagliatele a pezzettoni e fatele saltare qualche minuto in una pentola antiaderente con 60 gr di burro. Per insaporirle si possono fiammeggiare con 50 gr di maraschino. Lasciate raffreddare.

Adesso possiamo comporre la torta. Foderate uno stampo di circa 30 cm di diametro con uno strato di Pastafrolla, tagliate un disco sottile di Pan di Spagna (5 mm circa) e adagiatelo sul fondo di Pastafrolla, bagnatelo con un po’ di maraschino mescolato con acqua e zucchero in pari quantità. Con un cucchiaio stendete uno strato di Crema Pasticcera ammorbidita con una spruzzata di maraschino. Mettete ora le pere e coprite il tutto con uno strato sottile di Pastafrolla e decorate con una spruzzata di zucchero semolato. Cuocete in forno a 200°C per 45 minuti circa.

 

Blog |

LE ROSE DI MARZAPANE

 

 

 

Potete utilizzare queste bellissime rose per decorare le vostre torte delle occasioni speciali: compleanno, festa della mamma….(visto che maggio è il mese delle rose)

Oltretutto sono ottime da mangiare!!!

 

BUON LAVORO

 

Enrico.

LE ROSE DI MARZAPANE

 

 

1 

10

11

12

13

14

15

16

 

  1. 1) Fate del marzapane (bianco e/o colorato),

  2. 2) Screziate secondo la vostra fantasia un po’ di marzapane,

  3. 3) Stendetelo tra due fogli di carta da forno fino allo spessore di 2 mm circa,

  4. 4) Tagliate dei dischetti (qui ho usato un tagliapasta da 5 cm di diametro), ottenendo i petali della rosa,

  5. 5) Assottigliatene una parte con l’aiuto di un attrezzo per marzapane,

  6. 6) Con i ritagli formate delle piccole ‘pere’ (daranno struttura alla rosa),

  7. 7) Avvolgete la ‘pera’ con il primo petalo (fino alla metà della sua lunghezza),

  8. 8) Inserite, tra il primo petalo e la ‘pera’, il secondo petalo, 

  9. 9) Aggiungete all’esterno i vari petali fino a formare,

  10. 10)   LA ROSA    (ho colorato in oro il bordo della rosa per evidenziare i vari petali),

  11. 11)Petali realizzati con spatola flessibile (si fa prima, ma ci vuole un po’ di manualità),

  12. 12)Per le foglie: stendete del marzapane verde e formate dei rombi frastagliati,

  13. 13)14)15)Formate le venature della foglia con un attrezzino per il marzapane,

16) Infine disponete (sul dolce) le vostre creazioni cercando di dare “movimento e leggerezza”. 

 

Blog |

Ciao a tutte/i,

sto ancora provando a immettere le immagini dei ricettari dei primi giorni.

 

 

 

non so ancora come rendere l’omino meno evidente……sorry! E.

Blog |

Arrivano le nuove GOLOSE idee per la stagione 2012-13 !!!

 

 

 

 

 

 

Blog |

Le ferie sono finite!

E’ ora di tornare a lavorare…….

 

Per rendere ancora più lieto questo evento la Pasticceria Ballico è lieta di presentare:

 

 

Corsi Dimostrativi di Pasticceria

 

 

 

In 5 incontri dimostrativi, il pasticcere Enrico svelerà i suoi “dolci segreti” per poter diventare provetti “pasticceri domestici”!

 

Le dimostrazioni sono gratuite, aperte a tutti e corredate dalla possibilità di assaggiare e degustare i prodotti realizzati con l’aiuto critico dell’esperto. Vi aspettiamo numerosi.

 

 

 

Buon pro vi faccia!

Blog |

Sta arrivando la Pasqua

stampo in policarbonato con uovo da 20 cmparticolare dello spessore di uno dei miei gusci d'uovo

semiguscio di un uovo di cioccolato

In uno stampo in policarbonato perfettamente pulito e lucidato (all’interno con un batuffolo di morbida ovatta) versate della copertura di cioccolato temperato alla perfezione fino a riempirlo completamente. Attendete qualche istante e poi rovesciate lo stampo facendo uscire il cioccolato in eccesso.Ripetere l’operazione fino ad ottenere lo spessore desiderato.

Ecco svelato il come si fa il famoso uovo di cioccolato.

A me piace che sia bello spesso, da mordere con gusto!

Venendo a parlare con me, o con le mie collboratrici, potrete far inserire nel vostro uovo la vostra sorpresa personalizzata.

Mi ricordo alcune delle più curiose: cellulare, chiavi di una automobile, anello di fidanzamento.

Disponiamo anche noi di bellissime sorprese tra cui potrete scegliere quella che più vi piace.

La novità di quest’anno è un simpatico premio abbinato alle uova per bimbe/i messo a disposizione per un vincitore che troverà il biglietto vincente all’interno dell’uovo fortunato. Ovviamente c’è un premio per lui (un radiomodello di una auto F1) e un premio per lei (un gigantesco peluche).

Vi ricordo soprattutto, da grande appassionato di cioccolato, che ho preparato alcune uova con cioccolato pregiato dalle caratteristiche veramente notevoli, adatte a persone che amano più il cioccolato che la sorpresa.

Comunque non esitate a contattami se volete avere maggiori informazioni.

 

Blog |

crema pasticcera

deliziosa crema versata in recipiente trasparente

crema pasticcera

  1. Ingredienti: 500 gr latte fresco; 150 gr zucchero; 5 tuorli d’uovo; 50 gr farina o amido di frumento; un pizzico di sale; 1 stecca di vaniglia; q.b. scorza di limone

     

     Procedimento: Mettere a scaldare il latte con il sale, la stecca di vaniglia incisa lungo la sua lunghezza e la buccia di limone. A parte, possibilmente in un tegame di rame, lavorare bene i tuorli d’uovo con lo zucchero; poi aggiungere con delicatezza la farina ( o l’amido ). Versare il latte intiepidito e filtrato, e poi cuocere a fiamma debole avendo cura di mescolare continuamente, fino a far bollire per 3 o 4 minuti. Togliere dal fuoco, stemperare per alcuni minuti, e quindi versare la crema in un recipiente per alimenti. Conservare in frigorifero per non più di 3 giorni.

Blog, Ricette |